''

I migliori TV OLED
November 2022

Nella gamma di fascia alta dei televisori, pochi altri televisori possono eguagliare la qualità dell’immagine di quelli elencati qui – naturalmente, stiamo parlando di televisori con pannelli OLED! Qui sotto ci sono i migliori OLED per categoria, così puoi trovare il televisore giusto per te.

È un problema troppo grande per lei? Allora date un’occhiata al nostro elenco di best of. Qui troverete una selezione completa dei nostri televisori elencati e potrete impostare i filtri in modo completamente personalizzato per trovare il vostro televisore perfetto.

Hey! Se acquisti attraverso i nostri link, sostieni il nostro progetto. Non vi costerà un centesimo in più! Grazie in anticipo! ♥️

Il miglior OLED da gioco: LG OLED C27: LG OLED C2

Con l’LG OLED evo C2, LG cerca di proseguire il successo della sua popolare serie C. A questo scopo, il C2 è stato dotato di un pannello Evo e quindi ha gli stessi requisiti in termini di schermo dell’LG OLED evo G1 dell’anno precedente.

Come al solito, si ottiene il miglior nero e naturalmente un contrasto teoricamente infinito, con il quale il C2 garantisce un’eccellente resa delle immagini. Anche le sessioni di gioco più lunghe non sono ostacolate dall’ampio angolo di visione del pannello.

La visualizzazione di aree di colore uniformi è uno dei punti di forza degli OLED. Questo si riflette anche nella popolare TV da gioco. Di conseguenza, il display è pulito e non presenta isole di macchie o angoli scuri.

Le console moderne, come la Playstation 5 o la Xbox Series X, beneficiano di caratteristiche quali un input lag estremamente ridotto e un motion blur praticamente nullo durante il gioco. Ciò è garantito dal potente processore A9 4K AI di quinta generazione in combinazione con il pannello a 120 cuori. L’HDMI 2.1 consente di giocare in 4K a 120 fotogrammi.

La scheda tecnica riporta inoltre: ALLM e VRR tramite AMD FreeSync, Nvidia G-Sync e supporto HGiG. I possessori di una Xbox Series X|S possono usufruire della simulazione dello spazio colore Dolby Vision Gaming e quindi di una varietà ancora maggiore di colori visualizzabili.

LG OLED C17
4K / UHD
120 Hz
4x HDMI 2.1

Il LG C1 offre anche livelli di nero perfetti, un contrasto eccellente e un angolo di visione molto ampio grazie alla tecnologia OLED. La finitura e il design del C1 sono anche di alta qualità e attraenti. Ciò che lo distingue dalle altre alternative, tuttavia, sono le sue caratteristiche di gioco e l’interfaccia HDMI 2.1 integrata.

Anche se i televisori di altri produttori hanno anche aggiornato con HDMI 2.1 quest’anno, questo funziona davvero in modo soddisfacente solo con LG – soprattutto in connessione con Dolby Vision. Questo permette i grandi trasferimenti di dati (fino a 40 Gbit/s) necessari per le attuali console Xbox Serie X e Playstation 5. Sono anche disponibili VRR (FreeSync, G-Sync, HDMI Forum) per consentire il gioco senza tearing, e il Auto Low Latency Mode (ALLM), che riduce automaticamente al minimo la latenza tra il dispositivo di input e quello di output.

Dal momento che il C1 ha Dolby Vision IQ, il contenuto HDR è ottimizzato in modo eccellente e persino adattato alla luminosità dell’ambiente. Questo lo rende leggermente migliore nel produrre un’immagine più rispettabile in ambienti luminosi, dove gli OLED hanno più problemi a causa della minore luminosità.

Le funzioni intelligenti sono anche molto buone sull’LG C1. Google Assistant e Amazon Alexa sono a bordo per il controllo vocale. Lo streaming e il mirroring da telefoni cellulari o tablet è possibile tramite Apple AirPlay 2.

Philips OLED806
4K / UHD
120 Hz
2x HDMI 2.1

Se vuoi creare un’atmosfera incomparabile nel tuo salotto, dovresti dare un’occhiata più da vicino al Philips OLED806! Non solo ha una grande qualità d’immagine, ma come il Philips936 è anche dotato della funzione quattro lati Ambilight. Questo proietta i colori dell’immagine sulla parete posteriore, il che ingrandisce immaginariamente l’immagine ed è facile per gli occhi dello spettatore in un ambiente buio.

Ciò che i televisori Philips 2020 non avevano, tuttavia, era un’interfaccia HDMI 2.1, ma questo è stato aggiunto con la serie di quest’anno. Così, l’806 viene fornito con due porte HDMI 2.1, che già supportano tutte le caratteristiche di gioco come una frequenza di aggiornamento variabile tramite FreeSync Premium e una modalità Auto Low Latency. Inoltre, sia Dolby Vision che HDR10+ Adaptive sono disponibili sul TV OLED!

Miglior TV OLED HDR: Sony A90J

Se stai cercando la potenza assoluta dell’HDR, non c’è modo di aggirare il Sony A90J Bravia XR. Grazie alla migliorata dissipazione del calore, i LED organici possono diventare più luminosi senza essere danneggiati dal surriscaldamento. La ragione di questo è un dissipatore di calore metallico dietro gli strati OLED che raffredda i LED.

Questo è particolarmente vantaggioso per i contenuti HDR! Perché le luci brillanti e filigranate possono ora essere visualizzate ancora meglio; il che, in combinazione con il contrasto infinitamente alto tipico di questo tipo di pannello, si traduce in una qualità dell’immagine davvero impressionante. Inoltre, l’elaborazione delle immagini di Sony è ancora indiscutibilmente al primo posto tra i produttori di TV. Naturalmente, è una questione di gusti, ma processore Bravia XR riesce a produrre un’immagine naturale, che a nostro parere non è del tutto eguagliata da altri produttori.

Naturalmente, la TV della serie Master supporta Dolby Vision e ha anche accesso ai formati audio DTS e Dolby Atmos. Sfortunatamente, Sony non offre ancora Dolby Vision IQ. Hanno solo integrato un Dolby Vision Dark and Bright Mode, che permette di regolare manualmente il contenuto alla luminosità dell’ambiente.

Ha anche integrato l’innovativa funzione Acoustic Surface Audio+, in cui il suono è creato da attuatori dietro il display. Quindi il suono viene davvero direttamente dall’immagine! Questa caratteristica non si perde quando si usa un ricevitore audio, perché l’A90J può essere integrato come diffusore centrale.

L’OLED di lusso ha anche HDMI 2.1, ma manca ancora di alcune funzionalità di gioco, che saranno aggiunte tramite un aggiornamento.

Il miglior OLED economico: LG OLED B1

L’LG B1 OLED ha prestazioni simili a quelle della serie C, più costosa. Solo la luminosità di picco e il processore Alpha7 Gen4 AI devono fare piccole concessioni, ma non sono così significative per la maggior parte degli utenti. Dispone anche di HDMI 2.1, ma solo con due interfacce invece di quattro, che hanno la stessa gamma di funzioni dell’LG C1 e G1.

Solo gli utenti di Xbox Series X devono fare un piccolo sacrificio: Dolby Vision non funziona insieme a [email protected] per i giochi.Ma se potete farne a meno, l’LG B1 è un TV OLED eccezionale che può essere un po’ più economico di altri modelli.

In termini di qualità dell’immagine e prestazioni HDR, è in grado di tenere testa a molti altri OLED e, oltre a Dolby Vision IQ, dispone anche di Dolby Atmos, in modo che la fantastica immagine possa essere completata da un eccellente suono surround. Nell’articolo LG OLED B1 vs C1 abbiamo messo a confronto entrambi gli OLED in modo più dettagliato, così che possiate sapere quale dei due modelli dovrebbe essere preso in considerazione per voi.

LG OLED A2
4K / UHD
60 Hz
No HDMI 2.1

Se volete un televisore ancora più economico con caratteristiche quasi simili, scegliete l’OLED A2 di LG. Questo modello offre anche la solita buona qualità OLED di un televisore LG, con un livello di nero perfetto e un ampio angolo di visione, ideale per i principianti.

Dovrete fare delle concessioni con la frequenza di aggiornamento dello schermo. Rispetto al B2, offre solo 60 fotogrammi al secondo e una luminosità di picco leggermente inferiore. Di conseguenza, i contenuti HDR non vengono riprodotti in modo così brillante rispetto ai modelli più costosi.

Tuttavia, l’A2 è dotato anche di Dolby Vision IQ dinamico ed è alimentato da un processore A5 di quinta generazione. È lo stesso che si trova nel B2. Pertanto, l’A2 offre buone prestazioni anche in termini di ottimizzazione delle immagini e di navigazione.

Purtroppo le nuove console non beneficiano di questa TV. Per prima cosa, manca un pannello a 120 Hertz e lo standard HDMI 2.1. Quindi, se siete giocatori, è meglio scegliere il modello B2.

LG OLED A1
4K / UHD
60 Hz
No HDMI 2.1

L’LG OLED A1 è il primo TV OLED con un pannello a 60Hz dopo l’introduzione del pannello a 120Hz. Questo è destinato ad affermarsi nella fascia media e ad aprire ulteriormente il mercato OLED. Tuttavia, si nota rapidamente che LG ha salvato alcune caratteristiche per i modelli più costosi. Così, l’A1 sembra non proprio di fascia alta come i suoi fratelli e ha anche una luminosità di picco inferiore rispetto al B1.

Tuttavia, si ottiene anche un’eccellente qualità d’immagine OLED per i vostri soldi con l’A1, compreso il nero perfetto e il rapporto di contrasto infinitamente alto che viene con esso. E anche Dolby Vision IQ è stato aggiunto al più economico OLED di LG. Quindi, a seconda della fascia di prezzo, l’A1 vale sicuramente la pena di dare un’occhiata se non siete necessariamente appassionati di giochi.

L’A1 non è stato realmente progettato per il gioco. Anche se ha una gestione del movimento impressionante, non può visualizzare contenuti a 120Hz e non ha una frequenza di aggiornamento variabile e non ha HDMI 2.1 – ma non ne ha davvero bisogno con un pannello a 60Hz.

Philips OLED705
4K / UHD
120 Hz
No HDMI 2.1

Nell’home cinema, il Philips OLED705 del gigante olandese-cinese della tecnologia Philips fa anche un’ottima figura e ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. L’eccellente qualità dell’immagine dell’OLED è sottolineata dalla funzione 3-sided Ambilight, che crea una grande atmosfera nell’home cinema. Il televisore avrebbe dovuto essere sul mercato nel 2020, ma sta arrivando solo ora sugli scaffali.

Questo si nota solo nella mancanza di un’interfaccia HDMI 2.1, che dovrebbe essere interessante solo per i giocatori esigenti. Se potete fare a meno delle ultime caratteristiche di gioco delle attuali console Xbox Series X e Playstation 5, questa è un’alternativa economica con una grande gamma di funzioni. Dolby Vision, Dolby Atmos, Ambilight, HDR10+ e Android TV 9 rendono l’OLED economico un vero e proprio eye-catcher. E a differenza dell’LG A1 OLED, ha anche un pannello a 120Hz!

I migliori TV OLED a confronto

TVAnno del modelloPanelRisoluzioneHDMIHDRValutazione
Qualità dell'immagine HDRFilm e serieGaming
Sizes

Il miglior OLED da gioco: LG OLED C27:

Consiglio
LG OLED C2
LG OLED C2
2022 OLED evo4K/UHD
4x HDMI 2.1 ([email protected])
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision IQ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming
Alternativa
LG OLED C17
Alternativa:
LG OLED C17
2021 OLED4K/UHD
4x HDMI 2.1 ([email protected])
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision IQ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming
Alternativa
LG OLED evo G1
Alternativa:
LG OLED evo G1
2021 OLED evo4K/UHD
4x HDMI 2.1 ([email protected])
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision IQ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming
Alternativa
Philips OLED806
Alternativa:
Philips OLED806
2021 OLED4K/UHD
2x HDMI 2.1 ([email protected])
ARC eARC
HDR10 HLG HDR10+ Adaptive HDR10+ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming

Miglior TV OLED HDR:

Consiglio
Sony A90J
Sony A90J
2021 OLED evo4K/UHD
2x HDMI 2.1 ([email protected])
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming

Il miglior OLED economico:

Consiglio
LG OLED B1
LG OLED B1
2021 OLED4K/UHD
2x HDMI 2.1 ([email protected])
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision IQ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming
Alternativa
LG OLED A2
Alternativa:
LG OLED A2
2022 OLED4K/UHD
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming
Alternativa
LG OLED A1
Alternativa:
LG OLED A1
2021 OLED4K/UHD
ARC eARC
HDR10 HLG Dolby Vision IQ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming
Alternativa
Philips OLED705
Alternativa:
Philips OLED705
2021 OLED4K/UHD
ARC
HDR10 HLG HDR10+ Dolby Vision
Qualità dell'immagine HDR
Film e serie
Gaming

I migliori TV OLED in assoluto

Samsung S95B QD-OLED

Con l’S95B QD-OLED, Samsung non si sottrae più alla tecnologia OLED e amplia il proprio portafoglio con i famosi pixel auto-luminosi. Per questo, l’azienda sudcoreana non sta affatto ricorrendo ai pannelli della concorrenza, ma sta equipaggiando la sua prima ammiraglia OLED con la tecnologia interna della sua filiale Samsung Display.

In questa occasione, il televisore di fascia alta viene addirittura aggiornato tecnologicamente grazie alla combinazione con i cosiddetti Quantum Dots, già noti nei modelli QLED. Questi pixel, notevolmente più piccoli, garantiscono una visualizzazione ancora più precisa e rendono il televisore un prodotto di fascia alta.

Per essere un televisore OLED, il televisore ha una luminosità sorprendente, con circa 1250 nit, e rappresenta quindi il punto di riferimento futuro per i dispositivi di questo genere. Un altro punto a favore è la resistenza ai riflessi dello schermo, relativamente elevata e non tipica degli OLED.

Una leggera deduzione viene fatta per la mancanza, come al solito, del supporto Dolby Vision. Se desiderate utilizzare uno slot Ci+, l’S95B vi lascia a bocca asciutta. Nel complesso, questo televisore è un vero prodotto di qualità e si colloca sicuramente in cima alla classifica dei migliori televisori OLED.

Samsung S95B QD-OLED
4K / UHD
120 Hz
4x HDMI 2.1

LG G2 OLED

Il successore del G1 del 2021 ha il nome poco sorprendente di LG OLED evo G2 e continua ad alzare l’asticella per l’azienda sudcoreana di elettronica. Oltre all’ormai noto Gallery Design, che è minimamente più grande nella cornice del televisore della linea 2022, il G2 ottiene punti all’interno soprattutto con un nuovo record di luminanza.

Ciò è dovuto a un dissipatore di calore integrato nel pannello, che raffredda ulteriormente i pixel organici. Questa caratteristica, nota anche come dissipatore di calore, consente al televisore di controllare lo schermo in modo più aggressivo e quindi di offrire picchi di luminosità migliori.

Ancora una volta, il G2 non viene fornito con un supporto. Al contrario, il televisore è ancora una volta dotato di uno speciale supporto a parete che consente di appendere il televisore praticamente a filo della parete. Tuttavia, è proprio per questo che il design della Galleria è stato creato. Se questa non è un’opzione per voi, dovrete pagare un extra per la base.

Per completare il design sottile, il G2 dispone della cosiddetta modalità Galleria. Questo permette di trasformare il televisore in un’opera d’arte, visualizzando sullo schermo dipinti di artisti famosi.

LG G2 OLED
4K / UHD
120 Hz
4x HDMI 2.1

TV OLED tra di loro

I modelli di fascia alta si battono per la corona

Nel settore di fascia alta assoluta, è difficile evitare la tecnologia dei display OLED. L’abbreviazione sta per organic light emitting diode, o organic light emitting diode. Il grande vantaggio di questa tecnologia è che non è necessaria alcuna retroilluminazione e i LED organici possono semplicemente emettere la luce da soli. Questo significa che ogni singolo pixel è dimmerabile e può anche essere completamente disattivato, ottenendo un nero quasi perfetto. Naturalmente, questo influisce anche sul contrasto, che è teoricamente infinitamente alto sui televisori OLED.

Anche se i 2021 mini TV LED raggiungono grandi contrasti di circa 25000:1, questo non è ancora vicino al rapporto di contrasto dei TV OLED. È quindi facile capire perché non possono tenere il passo con i TV OLED nel segmento di fascia alta. Inoltre, gli OLED hanno un angolo di visione molto ampio, che conserva i livelli di nero e i colori anche dalle angolazioni più oblique. Questo è anche significativo quando si è seduti abbastanza vicino a una grande TV. Su alcuni TV con pannelli VA, se ti siedi troppo vicino, gli angoli sembrano un po’ più scuri e non così ricchi di colore perché l’angolo di visione non è più abbastanza ampio.

Ma non tutto è perfetto. Anche se la combustione non è più un problema troppo grande, i LED organici non possono diventare luminosi come i loro parenti inorganici. Questo può farli lottare un po’ in ambienti molto luminosi. Inoltre, il limitatore automatico di luminosità potrebbe essere trovato un po’ fastidioso da alcuni utenti, in quanto riduce la luminosità complessiva in grandi scene luminose per proteggere i LED organici dal surriscaldamento.

Fragen zum Thema OLED

No, in un uso normale e misto, il rischio è quasi solo teorico. Gli OLED attuali sono stati dotati di forti meccanismi di protezione che impediscono in gran parte il surriscaldamento dei LED organici. Solo la visualizzazione permanente di contenuti statici potrebbe portare a danni.

Nella maggior parte dei casi, un televisore OLED può prevalere sulla sua controparte LED-LCD in termini di qualità dell’immagine. Solo in una stanza inondata di luce solare i televisori LED-LCD hanno il vantaggio. Tuttavia, potresti anche considerare di investire qualche euro in una tenda, che ti assicurerebbe poi di poter godere dell’eccezionale qualità dell’immagine dei LED organici dimmerabili individualmente. Se un OLED non è più un’opzione per te, puoi dare un’occhiata alla nostra lista delle migliori TV.

Potresti anche essere interessato a questi articoli ...
* Prezzi IVA inclusa, più spese di spedizione. Si prega di notare che i prezzi qui indicati potrebbero essere cambiati nel frattempo. Tutti i dati senza garanzia. Nella maggior parte dei casi si tratta di cosiddetti link di affiliazione. Se cliccate su un link di affiliazione ed effettuate un acquisto tramite questo link, riceviamo una commissione dal negozio online o dal fornitore in questione. Il prezzo non cambia per voi.
🔥 Le migliori offerte e offerte TV 🔥 Prendeteli subito!
Vai alle offerte