I migliori televisori da 40 a 43 pollici
Dezember 2021

Anche se il mercato è dominato da televisori sempre più grandi, i piccoli televisori sono ancora richiesti. A seconda del modello, sono ideali per sostituire il monitor nel seminterrato della casa, poiché gli schermi comparabili potrebbero non avere la tecnologia giusta. Abbiamo compilato una lista dei migliori televisori da 40 a 43 pollici.

Hey! Se acquisti attraverso i nostri link, sostieni il nostro progetto. Non vi costerà un centesimo in più! Grazie in anticipo! ♥️

Confronto dei migliori televisori da 40" a 43

TVAnno del modelloPanelRisoluzioneHDMIHDRValutazione
Total
Prezzo

40 - 43 Pollici TV sotto i 700 Euro:

Consiglio
Philips 8506 43
Philips 8506 43"
2021 VA4K/UHD
2x HDMI 2.1
ARC eARC
HDR10 HLG HDR10+ Dolby Vision
Total
Tabella dei contenuti

Piccolo eppure così grande: televisori da 40 a 43 pollici

Può essere usato ovunque, ma non è di fascia alta.

Sia in un piccolo appartamento, come sostituzione di un monitor o semplicemente come set di due TV in camera da letto o in cucina. Un piccolo televisore può essere trovato ovunque dove c’è bisogno di più spazio per lo schermo. I televisori da 40 a 43 pollici sono senza dubbio un prodotto di nicchia, eppure sono ancora prodotti da alcuni produttori. Tuttavia, non ci si deve aspettare dispositivi di fascia alta, poiché le caratteristiche corrispondenti sono piuttosto integrate nei modelli più grandi, che si rivolgono anche a un target molto più ampio.

Non troverete un televisore OLED in una dimensione così piccola, quindi dovrete fare affidamento su alcuni prodotti LED al momento dell’acquisto. In termini di prezzo, i piccoli televisori non sono molto distanti dai formati standard, ma questo è semplicemente dovuto alla loro esistenza di nicchia. Qui ci sono spesso caratteristiche migliori in televisori più grandi per gli stessi soldi.

Domande frequenti sui televisori da 40 a 43 pollici

La distanza di seduta raccomandata per 40 – 43 pollici è meno di due metri. Ad una distanza di 2,5 metri dai sedili, lo schermo dovrebbe essere di almeno 40 pollici; al di sopra, si dovrebbero scegliere televisori ancora più grandi. I piccoli schermi sono quindi molto adatti come sostituti del monitor.

La larghezza di un televisore con una diagonale di schermo di 43 pollici è meno di un metro. Questo significa che i piccoli televisori possono entrare anche in spazi molto piccoli. Occupano anche meno spazio sulle pareti rispetto ai loro concorrenti più grandi.

Anche i piccoli televisori possono essere montati a parete, così come i monitor. Lo standard VESA è 200×200 nella maggior parte dei casi, ma può variare a seconda del modello.

L’abbreviazione VESA sta per Video Electronic Standards Association ed è un accordo internazionale riguardante i sistemi di montaggio per gli schermi piatti. Di conseguenza, ci sono quattro fori sul retro del televisore, la cui distanza deve essere misurata per determinare lo standard VESA.

Scegliere un televisore come sostituto di un monitor ha vantaggi e svantaggi. Un primo vantaggio, piuttosto ovvio, è che i televisori sono disponibili in dimensioni dello schermo molto più grandi. Inoltre, i colori sono di solito più vividi e si possono fare più regolazioni che con i monitor normali. Inoltre, il suono è spesso meglio integrato.

Gli svantaggi, tuttavia, sono che i monitor hanno tempi di risposta o ritardi di input significativamente migliori e i televisori comparativamente buoni costano molto di più di un buon monitor per PC in questo senso. Inoltre, solo poche TV supportano G-Sync, quindi la scelta dei monitor è molto più ampia.

* Prezzo approssimativo IVA inclusa, più le spese di spedizione. Si prega di notare che i prezzi qui indicati potrebbero essere cambiati nel frattempo.
Tutte le informazioni senza garanzia. Tutti i marchi, i disegni e i loghi mostrati sono di proprietà delle rispettive società.